18 novembre 2018
ore 17:00

Un'impresa troppo grande per i tempi in cui fu realizzata

Con Alberto Paleari, Livia Olivelli e Hans Peter Duttle

Nel 1962 quattro giovani alpinisti (Woodrow Sayre, Norman Hansen, Roger Hart e Hans-Peter Duttle) partirono con un sogno: la parete Nord dell’Everest.    
Senza permesso (impossibile ottenerlo dai cinesi), senza ossigeno (troppo costoso, troppo pesante e antiestetico) e senza portatori dal campo base in poi. L’impresa era considerata impossibile dagli alpinisti dell’epoca ma, come sappiamo, l’alpinismo esiste proprio per spostare la barriera dell’impossibile e i quattro diedero senza dubbio il loro contributo alla causa. Senza però ricavarne grande gloria. Al ritorno in patria dovettero fare i conti con l’ostruzionismo di Norman Dyhrenfurth – capo della prima spedizione americana che raggiunse l’Everest nel 1963 – il quale fece ogni cosa in suo potere per limitare al massimo la visibilità dell’impresa di Sayre. Ma se il viaggio di Sayre e compagni non fu accolto con gli onori che avrebbe meritato, il suo libro è divenuto una sorta di manifesto dell’avventura e dell’anti autoritarismo. 

I protagonisti

Condividi:

Aggiungi al Calendario:

18/11/2018 17:00:00 18/11/2018 18:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Un'impresa troppo grande per i tempi in cui fu realizzata Con Alberto Paleari, Livia Olivelli e Hans Peter Duttle - <p>Nel 1962 quattro giovani alpinisti (<span>Woodrow</span> Sayre, Norman Hansen, Roger Hart e Hans-Peter Duttle) partirono con un sogno: la parete Nord dell’Everest. &nbsp; &nbsp; <br>Senza permess SEM, Sezione CAI (Sala Bramani) BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY

SEM, Sezione CAI
Sala Bramani

piazza Coriolano 2 20100 Milano

Temi

Condividi:

Aggiungi al Calendario:

18/11/2018 17:00:00 18/11/2018 18:15:00 Europe/Rome BOOKCITY: Un'impresa troppo grande per i tempi in cui fu realizzata Con Alberto Paleari, Livia Olivelli e Hans Peter Duttle - <p>Nel 1962 quattro giovani alpinisti (<span>Woodrow</span> Sayre, Norman Hansen, Roger Hart e Hans-Peter Duttle) partirono con un sogno: la parete Nord dell’Everest. &nbsp; &nbsp; <br>Senza permess SEM, Sezione CAI (Sala Bramani) BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false MM/DD/YYYY