Lilin racconta Vladimir Putin, l’ultimo zar

Con Nicolai Lilin, Diego Fusaro e Matteo Carnieletto

Se riscontri problemi con il video clicca qui

Un uomo che lotta per il potere, una storia affascinante, piena di intriganti contraddizioni, pagine buie e luminose. Vladimir Putin, il nuovo zar di tutte le Russie, raccontato come in un romanzo da Nicolai Lilin.

Nicolai Lilin ricostruisce la vita sorprendente e la folgorante ascesa politica di Vladimir Putin, da una misera casa popolare nel quartiere criminale di Leningrado alla poltrona presidenziale del Cremlino. Con il suo tipico stile potente che ti cattura e non ti lascia andare fino alla fine, Lilin indaga non solo la storia ma anche l'animo di Putin. Ne racconta le origini, ne descrive le trasformazioni, ne ricorda i talenti che lo hanno portato a diventare il personaggio che conosciamo: temuto, amato, discusso e divisivo. Un ragazzo a cui la strada ha insegnato a essere spietato e ambizioso. Un giovane uomo affascinato dalle avventure delle spie sovietiche che sogna di lavorare nel KGB. Un uomo che vive da dentro la carneficina politica degli anni di Eltzin e che il vecchio Boris chiama all'ultimo accanto a sé. Un presidente che, giunto al Cremlino, deve fare i conti con un paese in ginocchio e un apparato amministrativo obsoleto e corrotto. Intanto, i terroristi islamici occupano una parte del Daghestan, proclamando il “califfato islamico del Caucaso”. Putin deve scegliere tra la guerra o il compromesso... Santificato o detestato, Putin è comunque oggetto di un culto della personalità che non ha eguali nel mondo contemporaneo. Dunque: chi è davvero il nuovo zar di tutte le Russie che, con un colpo di mano, ha varato una riforma costituzionale che gli consentirà di rimanere al potere fino al 2036?

Nicolai Lilin è uno scrittore russo, di origini siberiane, nato nel 1980 a Bender, in Transnistria (oggi Repubblica Moldava, ma all'epoca facente parte dell’Unione Sovietica). Lilin è il suo pseudonimo, scelto in omaggio alla madre, Lilia. Il suo vero nome, così come riportato all'anagrafe italiana, è Nicolai Verjbitkii. Nel 2003, avendo studiato per tanti anni i tatuaggi della tradizione criminale siberiana e imparato le tecniche e i codici complessi che li regolano si è trasferito in provincia di Cuneo, dove ha fatto il tatuatore. Dal 2010 vive e lavora a Milano. Con Einaudi ha pubblicato tutti i suoi romanzi: Educazione siberiana (2009), tradotto in diciassette paesi, Caduta libera del 2010, Il respiro del buio e Storie sulla pelle, entrambi usciti nel 2012, Il serpente di Dio (2014), Spy story love story (2016) e Il marchio ribelle (2018). Del 2016 è anche il libro fotografico Un tappeto di boschi selvaggi. Il mondo in un cuore siberiano, pubblicato da Rizzoli. Gabriele Salvatores ha tratto un film dal romanzo Educazione siberiana, prodotto da Cattleya con Rai Cinema e interpretato da John Malkovich, uscito nel 2013.

Tutti i libri presentati a Bookcity Milano sono in vendita nelle librerie milanesi, aperte secondo le normative vigenti. Prova BOOKDEALER

libri


Putin. L'ultimo zar, Nicolai Lilin, Piemme

Aggiungi al tuo Calendario:

15/11/2020 17:00:00 15/11/2020 17:45:00 Europe/Rome BOOKCITY: Lilin racconta Vladimir Putin, l’ultimo zar Con Nicolai Lilin, Diego Fusaro e Matteo Carnieletto - <p>Un uomo che lotta per il potere, una storia affascinante, piena di intriganti contraddizioni, pagine buie e luminose. Vladimir Putin, il nuovo zar di tutte le Russie, raccontato come in un romanzo , BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY