I nomi delle strade fra guerriglia odonomastica e memoria partecipata

Con Wu Ming 2, Mariana Califano e Liza Candidi

Accedi all'evento online

I nomi di strade e piazze sono la nostra eredità culturale, ciò che si decide di tenere o buttare via del passato. Orientano i cittadini a livello topografico e identitario, agendo in modo diffuso e inconscio. Ma sono anche un efficace termometro sociale, in grado di riflettere gli umori e i cambiamenti di una comunità. Come si può costruire una memoria partecipata? Chi decide che cosa conta e quali nomi ricordare? E se le piazze intorno a noi commemorano carnefici e tiranni? Che fare dell’eredità toponomastica fascista e coloniale? Una riflessione per riappropriarci dei significati delle nostre città.

La partecipazione è gratuita con registrazione all'ingresso, fino a esaurimento posti (50). L'accesso agli eventi sarà possibile solo con Certificazione Verde COVID 19 (denominata Green Pass) valida. Sarà necessario indossare correttamente la mascherina per tutta la durata degli eventi.

L'accesso agli eventi sarà possibile solo con Certificazione Verde COVID 19 (denominata Green Pass) valida. Sarà necessario indossare correttamente la mascherina per tutta la durata degli eventi.

libri


Le vie che orientano. Storia, identità e potere dietro ai nomi delle strade, Deirdre Mask, Bollati Boringhieri Editore

Aggiungi al tuo Calendario:

20/11/2021 12:00:00 20/11/2021 13:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: I nomi delle strade fra guerriglia odonomastica e memoria partecipata Con Wu Ming 2, Mariana Califano e Liza Candidi - <p>I nomi di strade e piazze sono la nostra eredità culturale, ciò che si decide di tenere o buttare via del passato. Orientano i cittadini a livello topografico e identitario, agendo in modo diffuso Frigoriferi Milanesi, via G.B. Piranesi 10, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY