Dicembre 1991, la fine dell’Urss: cosa ne resta 30 anni dopo

Con Luciano Canfora, Aldo Ferrari, Giuseppina Manin e Antonella Salomoni. Coordina Antonio Carioti

Sono passati 30 anni dalla fine dell’Unione Sovietica. Il suo dissolvimento fu un evento epocale, tanto più perché la fine di quell’esperienza non fu l’effetto di un avvenimento traumatico, ma di una implosione causata dall’incapacità dei regimi socialisti di sopravvivere a se stessi. In questo incontro si intende riflettere su quale sia l’eredità di quell’esperienza, non solo per la Russia, ma anche per altre realtà nazionali, a cominciare dall’Italia.


La prenotazione all'evento è obbligatoria

L'accesso agli eventi sarà possibile solo con Certificazione Verde COVID 19 (denominata Green Pass) valida. Sarà necessario indossare correttamente la mascherina per tutta la durata degli eventi.


Aggiungi al tuo Calendario:

20/11/2021 16:00:00 20/11/2021 17:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Dicembre 1991, la fine dell’Urss: cosa ne resta 30 anni dopo Con Luciano Canfora, Aldo Ferrari, Giuseppina Manin e Antonella Salomoni. Coordina Antonio Carioti - <p>Sono passati 30 anni dalla fine dell’Unione Sovietica. Il suo dissolvimento fu un evento epocale, tanto più perché la fine di quell’esperienza non fu l’effetto di un avvenimento traumatico, ma di u Fondazione Corriere della Sera, via Balzan 3, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY