I miei anni con i bambini del Padiglione 8: la riscoperta dell'identità

Con Massimo Ammaniti, Chiara Saraceno e Enrico de Vito

Il primo incarico di Massimo Ammaniti al Reparto dei minori irrecuperabili dell’Ospedale Psichiatrico Santa Maria della Pietà a Roma durò un giorno. L’orrore dei bambini che lì erano rinchiusi – confinati nelle sorveglianze, spesso seminudi, legati ai letti o ai termosifoni, abbandonati dalle famiglie – fu tale da essere insostenibile. Tornò sei anni dopo, nel 1972, per ridare a quei bambini, considerati irrecuperabili, una vita dignitosa. In due anni intensi e drammatici combatté giorno per giorno, con avveduta caparbietà, per cambiare abitudini, regole, comportamenti, spazi. Per rivestire i bambini, aiutarli a riscoprire il corpo, a riconoscere il loro nome. Per aprire i cancelli e far entrare il mondo. Fu una piccola grande rivoluzione, che si inseriva allora in un movimento più ampio di critica alle istituzioni manicomiali: sono gli anni dell’antipsichiatria, anni di grandi passioni che portarono Ammaniti vicino ai maestri Bollea e Basaglia, e poi su strade nuove e diverse, preferendo all’attivismo la ricerca e la cura. In queste pagine Ammaniti connette l’esperienza professionale alla sua vita personale e familiare, aprendosi al dolore di una ferita – una perdita – che è stata anche il movente dei suoi studi, della sua carriera, di una vita intera spesa ad aiutare i più piccoli

 Massimo Ammaniti, psicoanalista, è Professore Onorario di Psicopatologia dello Sviluppo presso la facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma e membro della International Psychoanalytical Association. Tra i suoi libri ricordiamo "Nel nome del figlio" (con Niccolò Ammaniti, Mondadori, 1995), "Manuale di psicopatologia dell’infanzia" (Raffaello Cortina, 2001), "Pensare per due. Nella mente delle madri" (Laterza, 2008), "Noi. Perché due sono meglio di uno" (Il Mulino, 2014), "La famiglia adolescente" (Laterza, 2015), "La curiosità non invecchia" (Mondadori, 2017), "Adolescenti senza tempo" (Raffaello Cortina, 2018), "Il mestiere più difficile del mondo" (con Paolo Conti, Solferino, 2019) e "E poi, i bambini" (Solferino, 2020).


libri


Passoscuro. I miei anni tra i bambini del Padiglione 8, Massimo Ammaniti, Bompiani

Aggiungi al tuo Calendario:

20/11/2022 16:00:00 20/11/2022 17:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: I miei anni con i bambini del Padiglione 8: la riscoperta dell'identità Con Massimo Ammaniti, Chiara Saraceno e Enrico de Vito - <p>Il primo incarico di Massimo Ammaniti al Reparto dei minori irrecuperabili dell’Ospedale Psichiatrico Santa Maria della Pietà a Roma durò un giorno. L’orrore dei bambini che lì erano rinchiusi – co La Casa della Psicologia, Piazza Castello, 2, 20121 Milano MI BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY