Raccontami l'autismo: Le parole per dirlo

Con Beppe Stoppa, Cristina Finazzi, Raffaella Turatto, Elena Manzoni, Anna Pizzocaro e Alessandro Arbuzzi. Letture di Daniela Airoldi Bianchi e Paola Mineo del Teatro Officina

Sono tra noi ma vivono in un’altra dimensione, uno spazio tempo che a noi sfugge e che non comprendiamo e per questo, a volte, ci fanno paura. Sono gli autistici. L’autismo non è una malattia, non c’è una cura e non si guarisce, ma si vive. È una sindrome con la quale fare i conti tutta la vita, a volte con enormi frustrazioni, altre con sorprendenti rivelazioni. Ci sono autistici a basso funzionamento con limitatissime se non nulle capacità di interazione e quelli ad alto funzionamento, gli Asperger, che magari, grazie alle loro ossessioni, riescono ad eccellere in campi scientifici o artistici. Eppure, fanno parte tutti del medesimo universo. Il mistero dell’autismo è questo: una miriade di pezzi unici a comporre un mosaico infinito. L’autore racconta storie di famiglie, educatori, ragazze e ragazzi che vivono in questo universo parallelo e che sorprenderanno il lettore per la ricchezza aliena delle loro vite.

libri


Io vivo altrove, Beppe Stoppa, Laurana Editore

Aggiungi al tuo Calendario:

19/11/2022 17:00:00 19/11/2022 18:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Raccontami l'autismo: Le parole per dirlo Con Beppe Stoppa, Cristina Finazzi, Raffaella Turatto, Elena Manzoni, Anna Pizzocaro e Alessandro Arbuzzi. Letture di Daniela Airoldi Bianchi e Paola Mineo del Teatro Officina - <p>Sono tra noi ma vivono in un’altra dimensione, uno spazio tempo che a noi sfugge e che non comprendiamo e per questo, a volte, ci fanno paura. Sono gli autistici. L’autismo non è una malattia, non Teatro Officina, Via Sant’Erlembardo 2 BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY