Scritti dalla Città Mondo - Tra sogno e realtà: narrazioni e linguaggi di Yan Lianke

Con Lucia Regola, Martina Codeluppi e Simona Gallo. A cura di Istituto Confucio Università degli Studi di Milano

La dimensione realistica si intreccia con quella simbolica e la storia della Cina rurale in cui è cresciuto si affaccia sui presagi distopici e apocalittici della contemporaneità. Tutto avviene in un giorno lunghissimo sfinito dalla canicola, il sesto giorno del sesto mese del calendario lunare, che un delirio improvviso trasforma in una notte interminabile: nei villaggi dei Monti Funiu comincia a dilagare, al crepuscolo, un sonnambulismo contagioso, una veglia allucinata e fuori controllo in cui i desideri e i pensieri soppressi durante la disciplinata realtà del giorno prendono forma e guidano le azioni degli uomini, fino alle conseguenze più estreme. Il quattordicenne Li Niannian è il primo ad accorgersene e l'unico a non cadere in balia del fenomeno, mentre osserva tutto con una domanda in testa che si fa sempre più impellente: il sole spunterà di nuovo la mattina? Come potrà tornare la luce, dopo quella notte di vertigini in cui il mondo si è addentrato troppo in profondità nel sogno?

Yan Lianke (1958), considerato uno tra i maggiori scrittori cinesi contemporanei, è nato nella provincia del Henan e vive a Pechino. Le sue opere, spesso censurate nel suo paese, sono amate e tradotte in tutto il mondo e gli sono valse l’assegnazione, nel 2014, del Premio Franz Kafka. Yan Lianke è stato varie volte segnalato tra i candidati al Premio Nobel per la Letteratura.

libri


Il giorno in cui morì il sole, Yan Lianke, Nottetempo

Aggiungi al tuo Calendario:

20/11/2022 11:30:00 20/11/2022 12:30:00 Europe/Rome BOOKCITY: Scritti dalla Città Mondo - Tra sogno e realtà: narrazioni e linguaggi di Yan Lianke Con Lucia Regola, Martina Codeluppi e Simona Gallo. A cura di Istituto Confucio Università degli Studi di Milano - <p>La dimensione realistica si intreccia con quella simbolica e la storia della Cina rurale in cui è cresciuto si affaccia sui presagi distopici e apocalittici della contemporaneità. Tutto avviene in MUDEC - Museo delle Culture, via Tortona 56, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY