Un viaggio nel futuro per capire l’importanza del presente

Con Telmo Pievani, Mauro Varotto, Nicla Panciera e Renato Sarti

Anno 2872, il giovane Ian Fogg, come il suo celebre antenato, parte per un giro intorno al mondo e ci accompagna alla scoperta di un pianeta che stenteremmo a riconoscere: nuovi mari, città costruite su isole artificiali, interi popoli migrati in territori un tempo selvaggi e, a sud, un continente fresco di colonizzazione, ma estremamente rigoglioso: l’Iperaustralia – quello che oggi conosciamo come Antartide. A ogni tappa, i protagonisti guardano al passato – a noi – e ci regalano approfondimenti scientifici e mappe suggestive, ricostruendo le connessioni lunghe e sottili tra cambiamenti climatici e condotte umane, tra effetti territoriali e stili di vita, mettono in connessione il vicino e il lontano, l’oggi e il domani. Al seguito di Ian Fogg, attraverseremo luoghi e temi cruciali del mondo attuale spesso estranei al dibattito pubblico, ma scelti dagli autori per il loro ruolo “euristico”, che rivela le contraddizioni dell’uomo dell’Antropocene.




La prenotazione all'evento è obbligatoria

libri


Il giro nel mondo nell’Antropocene. Una mappa dell’umanità del futuro, Telmo Pievani, Mauro Varotto, Raffaello Cortina Editore

Aggiungi al tuo Calendario:

17/11/2022 20:30:00 17/11/2022 21:30:00 Europe/Rome BOOKCITY: Un viaggio nel futuro per capire l’importanza del presente Con Telmo Pievani, Mauro Varotto, Nicla Panciera e Renato Sarti - <p>Anno 2872, il giovane Ian Fogg, come il suo celebre antenato, parte per un giro intorno al mondo e ci accompagna alla scoperta di un pianeta che stenteremmo a riconoscere: nuovi mari, città costrui Fondazione Corriere della Sera, via Balzan 3, Milano BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY