Tra sogni e consapevolezze: racconti di donne non più straniere in Italia

Con Elena Felicani, Jacopo Ferrari, Daniela Finocchi, Giuseppe Polimeni, Massimo Prada e Giuseppe Sergio

L’evento è collegato al Concorso letterario e fotografico nazionale Lingua Madre dedicato a donne migranti o con origini straniere che abbiano scelto come mezzo di espressione la lingua italiana e a donne italiane che vogliano raccontare l’Altra. L’incontro intende soffermarsi sulle opere delle studentesse della Statale che hanno vinto o che sono state selezionate per la pubblicazione Lingua Madre Duemilaventitré: in queste opere le giovani autrici, presenti all’incontro, si proiettano con consapevolezza oltre e altrove, in un sogno che può diventare realtà. Un’aspirazione da sviluppare anche dentro di sé e che trova un’alleata nella lingua, capace tanto di dipanare matasse interiori, quanto di intrecciare rapporti con le altre e con gli altri. In quest’ultima prospettiva si inserisce la riflessione sul volume Parole migranti in italiano di Jacopo Ferrari, dedicato alle parole straniere approdate in italiano a partire da lingue straniere provenienti da paesi di recente immigrazione.


La prenotazione all'evento è obbligatoria

libri


Lingua Madre Duemilaventitré. Racconti di donne non più straniere in Italia, Daniela Finocchi, Edizioni Seb27
Parole migranti in italiano, Jacopo Ferrari, Milano University Press

Aggiungi al tuo Calendario:

14/11/2023 16:30:00 14/11/2023 00:00:00 Europe/Rome BOOKCITY: Tra sogni e consapevolezze: racconti di donne non più straniere in Italia Con Elena Felicani, Jacopo Ferrari, Daniela Finocchi, Giuseppe Polimeni, Massimo Prada e Giuseppe Sergio - <p>L’evento è collegato al Concorso letterario e fotografico nazionale Lingua Madre dedicato a donne migranti o con origini straniere che abbiano scelto come mezzo di espressione la lingua italiana e Università degli Studi di Milano, Piazza Indro Montanelli 1, Sesto San Giovanni BOOKCITY MILANO segreteria@bookcitymilano.it false DD/MM/YYYY