Il futuro è ancora da costruire. Incontro con Luigi Ballerini - Premio Galdus 2023

Ente Promotore

Editrice Il Casoro e scuola professionale Galdus

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni

Dedicato a

Scuole di Milano città

Luogo

Fuori da scuola - Auditorium Scuola Professionale Galdus

Numero massimo iscrizioni

3

Obiettivi e descrizione progetto

Che succederebbe se l'Intelligenza Artificiale potesse avere il nostro corpo? Noi siamo il corpo o la mente? Siamo le sensazioni, le emozioni o i ricordi? Delta, Beta e Kappa sono cresciuti nel Campus e ora sono alla vigilia di un momento importante: la cerimonia di Potenziamento, che esalterà al massimo tutte le loro facoltà. Eppure Delta è inquieto: per la prima volta, la sua fiducia nel mondo che ha sempre conosciuto vacilla. In un mondo dominato dall'intelligenza artificiale, una verità terribile si cela sotto il velo della perfezione. Delta, Leonardo e gli altri ragazzi saranno i primi a sollevarlo, e a scoprire i segreti che legano il corpo alla mente. Ma di quanto cuore avranno bisogno per ribellarsi e squarciare quel velo una volta per tutte? 

•Intelligenza artificiale: uso smodato e conseguenze 

•Insieme siamo migliori e più forti 

•I sentimenti, le emozioni e il cuore sono indispensabili e insostituibili

Tempistiche

L'incontro si terrà martedì 22 novembre presso l'Auditorio della Scuola Professionale Galdus

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Risultati Attesi

Libro e Autore

“Alla seconda umanità” – Editrice Il Castoro. Luigi Ballerini è nato nel 1963 a Sarzana, ha studiato a Milano e vi opera come psicoanalista. Scrittore, giornalista pubblicista e ideatore di serie animate per la televisione, pubblica libri di narrativa per ragazzi e conduce seminari di scrittura per bambini e ragazzi nelle scuole e nelle biblioteche. Il romanzo Zia Dorothy (Giunti Editore) ha vinto nel 2014 il Premio Andersen come miglior libro dedicato alla fascia d’età 9/12; nel 2016, il romanzo Io sono Zero (Il Castoro) ha meritato il Premio Brancarellino, riservato alla narrativa per ragazzi.

Informazioni utili per gli insegnanti

L’incontro si propone come attività stimolo per la partecipazione al Premio Galdus 2023, concorso letterario – artistico promosso dalla scuola professionale Galdus: gli studenti dovranno inviare alla giuria del Premio entro il 20 marzo 2023, un testo poetico, un racconto originale o un prodotto artistico individuale o a più mani, ispirato al tema del concorso.Tutti i dettagli sul sito:https://www.galdus.it/la-scuola-professionale/arte-e-cultura-premio-galdus/ E’ richiesta la lettura del libro prima dell’ incontro con l’autore