Essere o apparire? L’evoluzione interiore di un’adolescente alla scoperta di sé stessa/o

Ente Promotore

Gruppo Albatros il Filo

Scuole di riferimento

Superiori

Fascia di età

14-15 anni, 16-18 anni

Dedicato a

Scuole di Milano città

Luogo

Online - Online

Numero massimo iscrizioni

20

Obiettivi e descrizione progetto

Il laboratorio didattico "Essere o apparire? L’evoluzione interiore di un’adolescente alla scoperta di sé stessa/o" ha l'obiettivo di guidare i ragazzi delle scuole superiori in un percorso di orientamento emotivo nell’esplorazione e comprensione delle proprie emozioni, relazioni interpersonali e identità. Basandosi sul libro di Giuliana Inturrisi, Il coraggio di restare, il laboratorio mira a raggiungere i seguenti obiettivi

1. Esplorare le emozioni: analizzare e comprendere le emozioni vissute dai protagonisti nel libro e relazionarle alle esperienze personali dei partecipanti. Incentivare la consapevolezza emotiva come strumento per gestire le sfide quotidiane. 

2. Riflettere sull'identità personale: guidare i partecipanti a esaminare il concetto di identità personale attraverso il percorso e l’evoluzione di Latina nel libro. Favorire la riflessione su chi sono, cosa desiderano diventare e come le scelte influenzano la costruzione dell'identità. 

3. Analizzare le relazioni interpersonali: esaminare le dinamiche delle relazioni interpersonali presenti nel libro, concentrandosi sulle sfumature di amore, amicizia e le complessità delle connessioni umane. Stimolare la consapevolezza delle relazioni nella vita degli adolescenti e l’evoluzione dell’identità adolescenziale attraverso gli altri. 

4. Favorire l'autenticità e l'accettazione di sé: promuovere l'accettazione di sé, incoraggiando i partecipanti a riconoscere e abbracciare la propria autenticità. Guidare la comprensione che la costruzione dell'identità è un processo e, come tale, non lineare e senza un punto finale, bensì in costante evoluzione. 

5. Facilitare la comunicazione efficace: migliorare le competenze comunicative degli studenti, incoraggiando la condivisione aperta, chiara e sincera di pensieri ed emozioni. Creare un ambiente di apprendimento sicuro e inclusivo. 

6. Fornire strumenti adeguati a sviluppare strategie di affrontamento sane: nella tappa dell’adolescenza, la persona è in costante formazione di sé e spesso non ha i mezzi adatti per affrontare situazioni più grandi della sua età. L’obiettivo non è dirgli cosa fare, ma offrirgli gli strumenti adatti per fare in modo che diventi la persona di cui essere fiera. 

7. Promuovere il pensiero critico: incoraggiare la capacità di analisi critica dei partecipanti rispetto alle scelte dei personaggi nel libro e alle situazioni presentate. Sviluppare la capacità di valutare le conseguenze delle proprie azioni e decisioni. 

8. Stimolare la creatività: utilizzare attività creative, come scritture creative, drammatizzazioni o discussioni guidate, per esplorare diverse prospettive e stimolare la creatività nel pensiero e nella risoluzione dei problemi. Attraverso un approccio interattivo e partecipativo, il laboratorio mira a fornire ai ragazzi gli strumenti necessari per esplorare le proprie emozioni, sviluppare una consapevolezza più profonda di sé stessi e affrontare le sfide legate alla crescita e all'identità personale.

Tempistiche

A scelta della scuola, dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 13.30. Due ore di incontro online, un incontro per classe.

Materiali messi a disposizione dall’ente promotore

Presentazione digitale e costruzione di uno spazio sicuro in cui poter essere libero/a di esprimere le proprie opinioni e crescere emotivamente.

Risultati Attesi

Raccolta di storie emerse dalla partecipazione dei ragazzi attraverso diverse modalità espressive.

Libro e Autore

Informazioni utili per gli insegnanti

Si riportano le informazioni essenziali sul libro da cui scaturisce il laboratorio.

Sinossi: Latina ha appena iniziato il liceo e, come tutti gli adolescenti, vive tutto con estremo trasporto, per lei ogni cosa è o bianca o nera e difficilmente prende in considerazione le sfumature. Proprio nel corso di una lezione, s’imbatte negli occhi di Linez e vive un vero colpo di fulmine. Tra loro nasce presto una storia non-storia che dura il tempo di un bacio ma che segnerà Latina per gli anni a venire. Sempre combattuta tra essere e apparire, tra volere e avere bisogno, tra amore e amicizia, Latina riuscirà a comprendere se stessa e gli altri e, soprattutto, che persona vuole diventare? 

Nota biografica autrice: Giuliana Inturrisi ha scritto questo libro all’età di diciassette anni, dopo la morte della nonna. Ha passato i suoi tre mesi estivi scrivendo quasi tutti i giorni perché, quando si prefigge un obiettivo, tutto il resto passa in secondo piano. Lei ha sempre scritto per sé, per svuotare il suo cuore e la sua mente da emozioni e sentimenti che l’ansia non le permette di esprimere. Da allora però, come se la nonna avesse portato via anche quello, il suo modo di scrivere non l’ha più convinta particolarmente, così Il coraggio di restare è rimasto per ben otto anni solo un file nel suo computer. Essendo una ragazza curiosa e a cui piace mettere in discussione stereotipi e norme sociali, a diciotto anni si è trasferita in Spagna per studiare Criminologia. Dopo la laurea, ha conseguito il master in Crimini internazionali in Olanda e una tesi sull’interpretazione delle donne nigeriane vittime di tratta a scopo di sfruttamento sessuale in Sicilia. La sua passione è parlare con persone di culture e background sociali diversi per imparare dagli altri e aprire i propri orizzonti. Viaggiare non la stanca mai e, nel 2022, le sue valigie si sono dirette verso un altro continente. Il Kenya l’ha accolta con i suoi colori e profumi spumeggianti e qui ha lavorato tra Nairobi e il campo di rifugiati di Kakuma (a nord del Kenya al confine con il Sud Sudan) come Coordinatrice di Protezione con donne e bambini vittime di violenza di genere. Adesso si trova a Caracas, Venezuela, come specialista di protezione aiutando uomini e donne vittime di violenze che lasciano il loro paese o ritornano in cerca di una vita migliore.